L’Associazione Progetto H inaugura un laboratorio l’integrazione. Sarà dedicato al dott. Carmelo Martines.

Postato in admin

11705533_10206212805056495_1080192709873815307_oNoi di Associazione Progetto H siamo stati sempre convinti che l’integrazione dei soggetti diversamente abili passi attraverso la socializzazione, lo stare insieme,  l’abitudine per un normodotato di condividere momenti della giornata e della vita con chi magari presenta difficoltà nella comunicazione e che per questo viene emarginato.Proprio per questo sin dal 1999 lavoriamo per abbattere i pregiudizi che spesso allontanano da un soggetto diversamente abile. Abbiamo simulato negli anni una forma di centro diurno che vedesse protagonisti non soltanto i soggetti diversamente abili ma anche i giovani che, per ragioni diverse, ignorano o conoscono poco il mondo della disabilità. Così abbiamo creato dei laboratori (animazione, psicomotricità, ceramica, ballo, etc.) tramite i quali le Persone (disabili e non) si sono incontrate, conosciute e hanno lavorato insieme gomito a gomito, superando, di fatto, tanti pregiudizi e tanti elementi discriminatori che hanno caratterizzato i rapporti dei normodotati con i soggetti diversamente abili. I risultati ottenuti sono stati uno stimolo ad andare avanti anche e soprattutto con l’aiuto di tanti che credono in quello che facciamo. Tra questi la LUCAUTO s.r.l. che ha ritenuto di donare all’Associazione Progetto H  l’attrezzatura per un laboratorio di ceramica di tipo professionale per le attività che l’Associazione programma ogni anno. Un dono che assume un significato importante sia per l’aspetto economico (di tutto rispetto) che per l’aspetto sociale.

Lotta alla povertà ed emergenza educativa il volontariato indica le priorità per costruire coesione sociale.

Postato in Casa del Volontariato di Gela

Le Associazioni di Volontariato di Gela, riunite in rete, nel congratularsi con il nuovo Sindaco di Gela, Domenico Messinese, indicano le priorità per costruire coesione sociale e offrono la loro collaborazione in prospettive di sussidiarietà. <<Si è finalmente conclusa una campagna elettorale in cui purtroppo è emersa una forte tensione sociale che non ha permesso a nessuno degli schieramenti di entrare, con serenità, nel merito di alcune questioni cruciali che da anni proviamo a far diventare azioni operose delle Istituzioni – ad affermarlo è Salvatore Buccheri responsabile del CeSVoP di Gela – continua –  il nostro mondo non è impegnato né per le elezioni né per una parte politica, ma per dare voce a chi non ha voce. Per tale motivo la ricerca di collaborazione con le Istituzioni sarà sempre orientata al ricerca del bene di questa città.

R-ESTATE AL MUSEO. Iniziativa dell’Archeoclub

Postato in Casa del Volontariato di Gela

restateContinuano gli appuntamenti estivi con l’Archeoclub d’Italia sede di Gela, grazie alla sinergia con tutta la dirigenza del Museo dal prossimo 28 giugno fino al 12 luglio, gli spazi museali e dell’Acropoli saranno valorizzati attraverso i 3 appuntamenti gratuiti di “R-Estate al Museo”, legati al tema della fondazione rodio-cretese e del viaggio e tutti realizzati attraverso contributi privati.

Emergenza educativa. La Casa del Volontariato ospita un seminario provinciale. Iscrizioni entro il 25 giugno

Postato in Casa del Volontariato di Gela

Gela (CL) – A Gela c'è una grande emergenza educativa che urge una grande alleanza tra le Istituzioni per arginare la devianza e la delinquenza con progetti sociali adeguati. Per questo motivo, la Rete delle associazioni di volontariato di Gela, il MoVI, la Casa del Volontariato, e il CeSVoP, Centro Servizi per il volontariato di Palermo, organizzano per sabato 27 giugno 2015 dalle 9,30 alle 12,30 s un seminario formativo sull'animazione giovanile aperto agli educatori delle associazioni di volontariato. 

A Gela, il Passaporto del Volontariato. Il 12 febbraio si presenta in Municipio

Postato in Casa del Volontariato di Gela

B9bdfUuIAAEAMi5

Giovedì 12 Febbraio alle 16:30  il Primo consiglio comunale dei ragazzi. Il MoVI ai Politici: <<Volontariato è scuola di partecipazione e di formazione delle coscienze, strumento per riavvicinare i cittadini alla politica e all'impegno, sostenetelo con servizi e strutture per costruire coesione sociale e riconnettere i cittadini alla vita pubblica>>. La città di Gela è prima città del sud che dopo due anni di sperimentazione, stabilizza il progetto "Passaporto del Volontariato"  Promotori della sperimentazione  sono le trenta associazioni del "Coordinamento di Volontariato" di Gela animato dal MoVI che hanno sede presso la casa del Volontariato. Il progetto si realizza in collaborazione con tutti gli Istituti Superiori della città di Gela e con  il sostegno del CeSVoP grazie al protocollo siglato il 19 gennaio 2013.

Volontariato Gela

Canale TV GelaYoung

Seguici su Facebook